Casertana – Aprilia: 4-1

Casertana-Aprilia highlights
(Clicca sull’immagine per accedere al video – Fonte: Sportube.tv)

Pesante tonfo esterno per l’Aprilia che continua il suo mal di trasferta: stavolta la squadra che ne approfitta è la Casertana, che spazza via i pontini con un secco 4-1, dopo una partita cominciata immediatamente in salita per gli uomini di Ferazzoli.

Pronti via e calcio di rigore dopo meno di 60 secondi per la Casertana, per fallo in area su Alvino. Alla battuta Mancino, 1-0 per i rossoblu, e Aprilia letteralmente in blackout per i primi 10 minuti di gioco, in cui i padroni di casa attaccano ripetutamente. All’undicesimo Barbuti viene anticipato in calcio d’angolo dai difensori avversari. Al 15′ su cross di Petagine, Cafiero, l’uomo che sfortunatamente ha condannato l’Aprilia ad uscire dalla Coppa Italia Lega Pro con una autorete, di testa trova la rete del pareggio. Da qui in poi l’Aprilia passa il suo momento migliore, con il portiere avversario Fumagalli spesso impegnato. Alla mezz’ora colpo di testa di Mancino alto sopra la traversa, poi qualche minuto di stanca fino al tiro dell’ex capitano dell’Aprilia Cruciani che scaglia un forte tiro verso Ragni, la difesa respinge ma la palla finisce sui piedi di uno smarcato Agodirin che deve solo depositare in rete; siamo al 44′ e la Casertana torna in vantaggio per 2-1.

La ripresa comincia con la Casertana ancora avanti, poi al 59′ i pontini reclamano un calcio di rigore che non viene accordato, Ferazzoli protesta più del dovuto e l’arbitro lo fa accomodare fuori, è la seconda volta che succede, dopo la trasferta di Poggibonsi. Al 67′ Ferrara ottiene la sua seconda ammonizione della gara e raggiunge Ferazzoli, lasciando l’Aprilia in 10 e in balia di un Mancino ispirato, che tre minuti dopo con una pregevole azione personale firma la sua doppietta e porta la Casertana sul 3-1, di fatto chiudendo la gara; va segnalata però la sequenza di errori difensivi, da una rimessa sbagliata, ad un controllo distratto dell’ultimo difensore che si fa soffiare via la palla ingenuamente. Da qui in poi l’Aprilia non ha più la forza di reagire e viene messa all’angolo dalla Casertana. Al minuto 87′ un tiro di Varriale colpisce la traversa, e sulla ribattuta arriva anche la beffa del goal dell’ex Cruciani. Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi: è notte fonda per l’Aprilia, peggior difesa del campionato, che colleziona rigori contro in trasferta come se piovesse, e che non riesce a chiudere più una partita in 11 ormai dalla sesta giornata.

La classifica ora dice che l’Aprilia è ottava a pari merito con il Sorrento, e solo le prime otto squadre vanno nella nuova Serie C, mentre dal nono al dodicesimo posto ci sono i playout, e solo una squadra si salva. Urge sistemare la difesa, 18 goal subiti in 9 gare sono decisamente troppi per una squadra che vuole lottare per delle posizioni che contano. Domenica prossima arriva l’Ischia Isolaverde, 9 punti in 9 gare, reduce dall’1-1 in rimonta contro la Vigor Lamezia. Una gara interna da non sbagliare assolutamente, per ridare un po’ di fiducia all’intero ambiente. La Casertana con questa vittoria è a 4 di fila, record in questa stagione insieme alla Vigor Lamezia delle prime 4 giornate e al Cosenza fino a settimana scorsa. Nel prossimo turno i campani andranno a Teramo a cercare la cinquina, ma di fronte avranno una squadra ancora imbattuta.

TABELLINO

CASERTANA: Fumagalli, D’Alterio, Pezzella, Cruciani, Idda, Rinaldi, Alvino (61’ Cucciniello), Correa, Caturano (64’ Varriale), Mancino, Agodirin (81’ Antonazzo). A disp: Vigliotti, Conti, Bruno, Favetta. All. Ugolotti

APRILIA: Ragni, Cafiero, Frigerio (58’ Ferrari), Amadio, Marino, Del Duca, Petagine (58’ Marfisi), Corsi, Barbuti, Mazzarani, D’Anna (46’ Ferrara). A disp: Caruso, Rante, Fabiani, Giangrande. All. Ferazzoli

ARBITRO: Albertini di Ascoli Piceno

ASSISTENTI: Pollaci di Palermo, Mercante di Agrigento.

MARCATORI: 2’ Mancino (C) (rig), 15’ Cafiero (A), 44’ Agodirin (C), 69’ Mancino (C), 87’ Cruciani (A).

ESPULSI: 59’ Ferazzoli (Allenatore A) per proteste, 67’ Ferrara (A) per doppia ammonizione.

AMMONITI: Del Duca (A), Mazzarani (A), Cucciniello (C).

ANGOLI: Casertana 5, Aprilia 2

RECUPERO: 1′ pt, 3′ st

Annunci

Un pensiero su “Casertana – Aprilia: 4-1

  1. Pingback: Ventiseiesima giornata: Aprilia – Casertana | Aprilia Calcio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...