Castel Rigone – Aprilia: 4-1

CastelRigone-Aprilia highlights
(Clicca sull’immagine per accedere al video – Fonte: Sportube.tv)

Trentadue reti subite in quattordici gare, due punti raccolti in otto trasferte, -11 in differenza reti, quattro punti nelle ultime otto partite. Signore e signori, ecco a voi l’Aprilia di ottobre e novembre. Numeri impietosi, accompagnati da prestazioni volenterose per carità, ma semplicemente non all’altezza della categoria. E’ vero che in questo campionato tre vittorie in fila riportano nel gruppo delle 8 elette, ma bisogna essere parecchio ottimisti per poter pensare di sedersi a quel tavolo, considerate le prestazioni degli ultimi due mesi.

I fenomeni della settimana sono gli uomini del Castel Rigone, che in 13 partite hanno realizzato 12 reti in tutto, e contro l’Aprilia in un’ora ne hanno fatte 4, e molte altre potevano farne, ad essere onesti. Anche l’Aprilia ha avuto le sue occasioni, ma alla fine è 1-4, come contro la Casertana, come contro la Vigor Lamezia.

Ma passiamo alla cronaca. Pronti via e Castel Rigone subito in attacco, dopo meno di 10 minuti già Ragni costretto a mettere in angolo su tiro pericoloso di Tranchitella. Poi si fa male Agresta, lo sostituisce Frigerio. Al 19′ Agostinelli, dimenticato dalla difesa come troppe volte capita in trasferta, punisce l’Aprilia e sigla l’1-0. La reazione non c’è, ed è solo il primo brutto segno. Il Castel Rigone continua ad amministrare senza problemi. Paradossalmente si fa male l’uomo meno impegnato del match, il portiere Franzese, e il Castel Rigone fa entrare Zucconi al suo posto, siamo al 27′. Prima dell’intervallo Corsi su punizione va vicino al pareggio, ma è il neo entrato Zucconi ad alzare sopra la traversa. Poi la beffa del rigore inesistente, per una palla che Del Duca anticipa su Tranchitella. Anche a velocità normale si vede chiaramente, davvero chiaramente, che Del Duca tocca la palla. L’arbitro fa battere il rigore, Tranchitella manda la palla a lato, ma la farsa continua, l’arbitro fa ripetere perché “udite udite” qualcuno è entrato in area. Tutti i rigori in A e in B andrebbero ripetuti allo sfinimento.. Tranchitella ritira il rigore, stavolta in area ci entra un suo compagno, ma la palla entra e per l’arbitro è tutto ok.. 2-0 Castel Rigone e primo tempo finito.

Il secondo tempo comincia come era finito il primo, la prima azione pericolosa è umbra, Montanari al 49′ impegna Ragni, poi l’Aprilia ci prova tre volte nel giro di dieci minuti, con D’Anna, Amadio e Montella, ma Zucconi è bravo e non si fa battere. Agostinelli e Redi in contropiede confezionavano occasioni per il 3-0 ma Ragni era bravo a respingere o ad alzare in angolo. Al 73′ su un’azione insistita del Castel Rigone, Tranchitella batte Ragni da distanza ravvicinatissima. Quattro minuti dopo è Corsi a salvare la porta su un’altra scorribanda offensiva dei padroni di casa, a Ragni battuto. Al minuto 80 Vicedomini con un gran sinistro poco dentro l’area umilia i pontini portando a 4 le marcature. Arriva solo al 91′ la marcatura di Montella, abile a ribattere in rete la corta respinta di Zucconi. Finisce 4-1, Castel Rigone si gode il sorpasso sull’Aprilia e la giornata positiva, l’Aprilia continua ad essere umiliata in trasferta, per la quinta volta consecutiva, dopo Poggibonsi, Casertana, Vigor Lamezia e Teramo.

E non finisce qui, oggi giocheranno tutti gli altri, quindi la posizione dell’Aprilia in campionato può peggiorare sensibilmente; domenica 8 dicembre l’Aprilia riceverà la prima della classe, il Cosenza, che paradossalmente va meglio in trasferta che in casa. Successivamente, trasferta in casa del Tuttocuoio, che invece in casa è fortissimo. Anche il Castel Rigone avrà un impegno proibitivo settimana prossima, in casa del Teramo di Vivarini. Tempi neri per l’Aprilia.

TABELLINO

CASTEL RIGONE: Franzese (27’ Zucconi), Cangi (54’ Santarelli), Moracci, Vicedomini, Gimmelli, Sbaraglia, Montanari (75’ Ubaldi), Redi, Tranchitella, Coresi, Agostinelli. A disp: Mattelli, Liurni, Cappai, Di Paola. All.: Fusi

APRILIA: Ragni, Cafiero, Agresta (11’ Frigerio), Amadio, Corsi, Del Duca, Rante (46’ D’Anna), Mazzarani, Ferrari (58’ Ferrara), Montella, Barbuti. A disp: Caruso, Marfisi, Iannascoli, Petagine. All.: Ferazzoli

ARBITRO: Panarese di Lecce

ASSISTENTI: Semperboni di Bergamo, Andreoli di Cesena

MARCATORI: 19’ Agostinelli (C), 47’ Tranchitella (rig) (C), 73’ Tranchitella (C), 80’ Vicedomini (C), 91’ Montella (A).

AMMONITI: Sbaraglia (C), Montanari (C), Amadio (A), Montella (A), Del Duca (A), Coresi (C), Ubaldi (C).

ANGOLI: Castel Rigone 9, Aprilia 2

RECUPERO: 3′ pt, 3′ st

Annunci

Un pensiero su “Castel Rigone – Aprilia: 4-1

  1. Pingback: Trentunesima giornata: Aprilia – Castel Rigone | Aprilia Calcio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...