Ventiquattresima giornata: Aprilia – Poggibonsi

ApriliaPoggibonsi

L’Aprilia, una squadra scoraggiata, ferita e arrabbiata dopo l’ultima prestazione al di sotto delle aspettative, ma perfettamente in linea con l’andamento annuale in trasferta, torna a casa, dove riesce a non perdere sempre, ed affronta ancora una squadra toscana. Dopo il Gavorrano è la volta del Poggibonsi di Marco Tosi, attualmente in zona playout, a 2 punti di vantaggio dalla quota retrocessione. I giallorossi arrivano al “Quinto Ricci” dopo aver raccolto un punto in casa, in rimonta, contro il Melfi. L’Aprilia invece torna a giocare dopo la cocente sconfitta per 2-1 in casa del Gavorrano; è vitale ottenere i tre punti domenica per dare speranza ad una classifica che piange. Con Paolucci finora raccolti soltanto 8 punti in 9 gare, meno di un punto a partita, una media che non lascia scampo.

Il cammino in trasferta dei toscani non è esaltante, per via degli 8 punti raccolti in 11 trasferte; dopo la prima vittoriosa trasferta di Arzano (4-1 il risultato per il Poggibonsi), 5 pareggi e 5 sconfitte rimediate finora. Ruolino invertito in casa per l’Aprilia, 5 vittorie, 5 pareggi e solo la sconfitta contro l’Ischia. L’ultima partita in trasferta per il Poggibonsi è stata la sconfitta per 2-1 in casa del Castel Rigone. Per l’Aprilia invece l’ultimo impegno casalingo si è concluso sullo 0-0 contro il Messina.

La gara di andata è stata al centro di molte polemiche ed ha in qualche modo aperto la spirale di insuccessi che ha caratterizzato la stagione dell’Aprilia.
Da quella partita infatti, l’Aprilia è stata capace di vincere soltanto due volte in diciotto gare, contro Aversa Normanna (3-1 in rimonta) e contro il Cosenza (1-0 nel finale). Per il resto 6 pareggi e ben 10 sconfitte, con un crollo dalla quinta alla quindicesima posizione attuale.
I toscani, in campo con i due ex Ferri Marini e Croce, vinsero 2-1, con due rigori, uno dei quali contestatissimo, siglati dal capitano Pera, ed intervallati dal momentaneo pareggio di Montella; a fine partita le dichiarazioni del DG Ermanno Rosina scossero l’ambiente tutto.
clicca qui per i dettagli e per la sintesi della gara
Per l’Aprilia non ci sarà Agius, squalificato per somma di ammonizioni, l’ultima delle quali rimediata in occasione del rigore regalato per ingenuità al Gavorrano.
Fischio d’inizio domenica alle 14:30, arbitra Domenico Rocca di Vibo Valentia. Questa giornata offre due anticipi: Foggia-Messina venerdì sera alle 20:45 e Castel Rigone-Casertana, sabato alle 14:30.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...