Ischia Isolaverde – Aprilia: 0-0

Ischia-Aprilia highlights
(Clicca sull’immagine per accedere al video – Fonte: Sportube.tv)

Dopo la vittoria sulla capolista Casertana, l’Aprilia non riesce a dare seguito alla rimonta in classifica e si deve “accontentare” di un punticino ad Ischia. Tanta roba se si considera il magrissimo bottino lontano da casa (è soltanto il quarto punto in trasferta, su 42 complessivi), ma per come si era messa la gara, resta l’amaro in bocca per non aver saputo approfittare di una superiorità numerica per un’ora di gioco circa. L’Ischia, campione di pareggi in questo torneo, è stato in grado di difendere il risultato fino al 90′, puntellando la sua classifica con il quarantesimo punto. Per l’Aprilia i punti sono soltanto 30, a sette giornate dal termine.

Parte forte l’Ischia, che per i primi minuti è la squadra che delle due attacca di più. La prima azione pericolosa è però di marca apriliana: al 5′ è Tortolano con un tiro da fuori area che finisce alto sopra la traversa. Si infortuna Hanine dopo 9 minuti, lo sostituisce Rante. Partita piuttosto nervosa, gioco spezzettato. Al 24′ Mazzarani prova la conclusione, ma la palla finisce alta. Sopra le righe in particolare il giocatore Finizio, che in 27 minuti raccoglie due cartellini gialli e lascia l’Ischia in 10 uomini per il resto della gara. Al 30′ Rainone interviene alla disperata su Cafiero negandogli la gioia del goal, bloccato prima di tirare davanti a Mennella; la prima occasione pericolosa per l’Ischia dopo l’espulsione capita sulla testa di Scalzone, imbeccato da Di Francesco: la mira però è imprecisa e l’azione sfuma. Il primo tempo finisce senza altre emozioni.

Nella ripresa, l’Aprilia cerca di sfruttare il gioco in velocità partendo da dietro su azioni di rimessa, cercando di lasciare gioco e campo all’Ischia. Nonostante questa libertà di azione, l’Ischia non si avventura più di tanto, cosciente che in 10 contro 11 un punto non è male. Muro al 48′ calcia di sinistro, ma la palla finisce alta. Al 60′ miracolo del portiere Mennella che salva il risultato su un’altra punizione di Tortolano: ancora 0 goal per lui da quando è arrivato ad Aprilia, le uniche occasioni in cui è pericoloso sono i calci piazzati. Continuano ad esserci poche azioni e poche emozioni, e si arriva al minuto 83, quando Agius di testa non trova la porta; impreciso Mennella nell’uscita. Al minuto 86 Pane si trova il giovane Maione davanti, che non riesce a sfruttare una ghiotta occasione ancora sparando alto. Dopo 3 minuti di recupero finisce così, uno scialbo 0-0 che muove la classifica di entrambe le squadre senza stravolgere nulla.

Guardando gli altri risultati, sembra proprio un’occasione persa per l’Aprilia, che guadagna un punto sull’ottava posizione. Infatti la Vigor Lamezia è bloccata ad Arzano sul 2-1 e resta a quota 36. Perde il Chieti, 2-0 in casa contro il Sorrento, pareggiano Aversa, Poggibonsi e Castel Rigone. Impresa del Martina Franca che vincendo in casa del Tuttocuoio guadagna momentaneamente un posto tra le quattro che faranno i playout, mandando il Tuttocuoio tra le ultime 6. La supersfida tra Casertana e Teramo finisce a reti inviolate, così come la partita tra Cosenza e Messina: non cambia nulla in vetta. L’Ischia invece rimane in quinta posizione, a +4 dal nono posto, occupato dal Chieti, e a -3 dal Foggia sconfitto a Gavorrano, e settimana prossima farà visita al Castel Rigone. Per l’Aprilia si torna in casa, l’avversario sarà la Vigor Lamezia; vincere, almeno in casa, è ormai fondamentale.

TABELLINO

ISCHIA ISOLAVERDE: Mennella, Finizio, Armeno, Impagliazzo, Rainone; Trofa, Alfano, De Francesco, Muro (68′ Crimaldi); Cunzi (79′ Maione), Scalzone (71′ Liccardo) A disp. Taglialatela, Florio, Petrucci, Spadafora. All. Porta

APRILIA: Pane, Cafiero (46′ Del Duca), Orchi, Agius, Mazzarani; Amadio, Hanine (9′ Rante); Montella, Corsetti (72′ Lisi), Tortolano; Barbuti A disp. Caruso, Marino, D’Anna, Austoni. All. Ferazzoli

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta

ASSISTENTI: Calogiuri di Lecce, Greco di Taranto

AMMONITI: Impagliazzo, De Francesco (I); Cafiero, Mazzarani (A).

ESPULSO: Finizio (I) al 27′ per doppia ammonizione.

ANGOLI: Ischia Isolaverde 5, Aprilia 6

RECUPERO: 1′ pt, 3′ st

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...