Arzanese – Aprilia: 3-0

Arzanese-Aprilia highlights
(Clicca sull’immagine per accedere al video – Fonte: sportube.tv)

Nel momento del triplice fischio di Aprilia-Tuttocuoio, al termine di quella scialba partita finita 0-0, il pubblico uscendo dallo stadio commentava che era finito tutto lì, e che la società aveva raccolto gli ultimi soldi dalle tasche dei tifosi per questa stagione. Nessuno di loro aveva torto, a Frattamaggiore l’Aprilia è scesa in campo per onor di firma, già arresa. Non è mai stata in gara, se non per un tiro pericoloso dopo 5 minuti, ma la difesa pontina si è aperta alla prima occasione, e il resto della gara è stato di amministrazione per l’Arzanese, che ha colpito esattamente quando ha voluto, e con l’aiuto di un bravo portiere come Fiory ha annullato le tre palle goal che l’Aprilia ha avuto nell’arco della gara.

Lo stadio è pieno, d’altra parte con i biglietti a 1 euro l’entusiasmo è alto, ma l’Aprilia non è in grado (o non ha voglia, per fare cassa) di organizzare iniziative del genere. L’atmosfera è di festa e di fiducia a Frattamaggiore, ma il primo squillo della gara è di Tortolano, che dopo 5 minuti impegna molto severamente Fiory, costretto a deviare in angolo. Capovolgimento di fronte e corner per l’Arzanese: in area Ripa è pronto e di testa trafigge Pane. Siamo al sesto minuto e l’Aprilia è già nel gruppo delle sei squadre che retrocedono. L’Arzanese controlla e aspetta risultati dagli altri campi. La reazione dell’Aprilia è tutta in un lancio a cercare Montella, che prova con una girata dal limite a sorprendere l’estremo difensore locale, senza fortuna. L’Arzanese scende di nuovo al 25′: Ausiello, imbeccato ottimamente, colpisce in diagonale, battendo Pane sul suo palo, per la seconda volta. E’ 2-0. Il primo tempo si chiude con una doppia parata di Fiory, prima su Tortolano e poi su D’Anna. Potrebbe essere anche più largo il risultato, ma appena prima della fine della prima frazione Ripa coglie il palo pieno con un bel tiro d’esterno.

La ripresa comincia come era finito il primo tempo. Calcio d’angolo per l’Arzanese, cross lungo, dall’altra parte viene messo in mezzo un pallone, sul quale Patti si avventa e da 1 metro batte Pane, già a terra. 3-0 per l’Arzanese. Due minuti prima era entrato Barbuti, ma a questo punto nemmeno un miracolo può rimettere in piedi una squadra avvilita e avvilente come l’Aprilia. Prima D’Anna con un tiro da fuori, e poi Ferrara con un diagonale che non inquadra la porta cercano di rimettere l’Aprilia in carreggiata, ma il risultato non si sblocca. Finisce così l’avventura dell’Aprilia in Lega Pro.

I verdetti finali: il Messina vince il campionato a pari punti con la Casertana, restano in Lega Pro anche Teramo, Cosenza, Melfi, Foggia, Ischia e Vigor Lamezia. Retrocedono in Serie D invece Martina Franca, Aprilia, Chieti, Poggibonsi, Castel Rigone e Gavorrano.

Rimane ancora un posto in Lega Pro, se lo giocheranno nei playout quattro squadre, ed il tabellone è il seguente:

Aversa Normanna-Tuttocuoio
Arzanese-Sorrento

TABELLINO

ARZANESE: Fiory; Pacini (25’ Palumbo), Caso, Patti, Mora; Ausiello, Giannusa, Castellano; Mangiacasale (79′ Polverino), Ripa, Sandomenico (68′ Improta U.). A disp. Sollo, Calabrese, Ricci, Perna. All. Marra

APRILIA: Pane; Cafiero, Orchi, Agius, Del Duca (46′ Ferrara); Hanine, Marino (53′ Barbuti), Mazzarani; Tortolano, D’Anna, Montella (65′ Lisi). A disp. Caruso, Mbodj, Di Lollo, Rante. All. Ferazzoli

ARBITRO: Fiore di Barletta

ASSISTENTI: Camillucci e Saia.

MARCATORI: 6′ Ripa, 25′ Ausiello, 55′ Patti

AMMONITI: Del Duca (AP), Castellano (AR), Hanine (AP), Patti (AR), Sandomenico (AR), Lisi (AP).

ANGOLI: Arzanese 6, Aprilia 4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...