Aprilia – Astrea: 2-0

Aprilia-Astrea highlights

L’avventura della giovanissima squadra di Fattori in Serie D comincia in modo positivo. Contro l’Astrea di Rambaudi i pontini portano a casa i primi tre punti della stagione, battendo i ministeriali per 2-0 e portandosi ovviamente in testa alla classifica. Approccio molto buono dei ragazzi dell’Aprilia, intensità e concentrazione come richiesto dal tecnico locale hanno permesso all’Aprilia di fare bottino pieno. E’ solo l’inizio, ma partire con una vittoria darà senz’altro morale e fiducia a tutto l’ambiente, ancora scosso per le vicende della scorsa stagione e per la travagliata estate.

L’inizio della partita è di marca apriliana, in campo con una divisa completamente rossa. Al 7′ Pagliaroli riesce ad eludere l’intervento della difesa e si invola verso la porta difesa da Micheli, che in uscita riesce a sventare la minaccia. Al 16′ proteste vibranti dell’Astrea per un presunto contatto in area di rigore tra il difensore pontino Montella e l’attaccante Simonetta; l’arbitro, anziché concedere il penalty, corre ad ammonire il giocatore dell’Astrea per simulazione. Mister Rambaudi non ci sta e protesta in modo forse un po’ troppo caloroso, tant’è che il direttore di gara lo allontana dalla panchina. Non succede molto nel quarto d’ora successivo, da segnalare solo una conclusione di Fazio, poco precisa, verso la porta difesa da Caruso. Al 40′ però l’Aprilia sblocca la situazione di equilibrio: dalla fascia destra Esposito mette in mezzo un cross che non sembra assolutamente pericoloso, ma Micheli ci mette del suo uscendo malamente e lasciando sguarnita la porta dell’Astrea. Roversi, appostato in area, approfitta dell’errore e di testa sigla il primo goal dell’Aprilia in campionato. Il primo tempo si conclude sull’1-0 per l’Aprilia.

Nella ripresa l’Astrea corre ai ripari inserendo Giuntoli e Gaeta in attacco, ma per i primi 20 minuti non succede praticamente nulla. Infatti l’Astrea prova a costruire senza successo, mentre l’Aprilia aspetta e prova a giocare di rimessa. Con un’azione di contropiede al 64′ va vicina al raddoppio: Giangrande scatta veloce sulla fascia e crossa in mezzo, ma Pagliaroli non riesce a capitalizzare. Poi l’Astrea sale in cattedra: al 69′ Mollo di testa costringe Caruso ad una parata molto importante, e due minuti dopo Simonetta spara da fuori area ma è sfortunato perché il pallone colpisce la traversa. Dopo queste due azioni molto pericolose però, l’Aprilia chiude il conto con un’altra azione di contropiede innescata da Giangrande, che crossa dalla fascia destra verso il centro dell’area, dove ad aspettare il pallone, lasciato colpevolmente indisturbato sul secondo palo dalla difesa romana, c’è Cioé. Il centrocampista apriliano, di testa, regala il goal della tranquillità ai biancoazzurri. L’Astrea prova a cercare almeno il goal del 2-1 con Fazio al minuto 85, ma il tiro difetta di precisione e l’azione sfuma. Dopo quattro minuti di recupero il fischio finale sancisce il ritorno alla vittoria dell’Aprilia.

Con questo 2-0 arriva a 6 il totale delle vittorie dell’Aprilia contro l’Astrea al “Quinto Ricci”, complessivamente è la decima vittoria su 17 precedenti. Si torna a festeggiare tra le mura amiche dopo 5 mesi; l’ultima vittoria dell’Aprilia in casa fu contro il Castel Rigone, per 3-1, la scorsa stagione; era il 6 Aprile, e l’Aprilia nutriva ancora qualche speranza di salvezza. In classifica l’Aprilia condivide la prima posizione con altre 5 squadre: Nuorese, Cynthia (4-0 in casa dell’Anziolavinio!), Ostia Mare, Olbia e Fondi. Il prossimo turno vedrà la formazione di Fattori andare in trasferta, in casa del Terracina, bloccato sullo 0-0 dall’Isola Liri. Per l’Astrea invece la replica della gara di Coppa Italia, contro il Palestrina, sconfitto in casa dell’Ostia Mare per 2-0 e penalizzato anche di un punto in classifica, quindi a -1.

TABELLINO

APRILIA: Caruso, Montella, Esposito, Maola (53′ D’Ambrosio), Crepaldi (57′ Cannariato), Sossai, Cioé, Fabiani, Roversi, Pagliaroli (72′ Toto), Giangrande. A disp. Casciotti, Trincia, Areni, Chiarucci, Mele, Molinari. All. Fattori.

ASTREA: Micheli, Cruciani, Di Iorio (46′ Gaeta), Pentassuglia (46′ Giuntoli), Di Benedetto, Cataldi (55′ Maurizi), Fazio, Sannibale, Mollo, Simonetta, Briotti. A disp. Ciurlini, Di Fiordo, Forchini, Guglielmi, Travaglini, Amico. All. Rambaudi.

ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco

ASSISTENTI: Greco di Battipaglia, De Prisco di Nocera Inferiore.

MARCATORI: 40′ Roversi, 78′ Cioé

AMMONITI: Simonetta (AS), Di Benedetto (AS), Maola (AP), Cruciani (AS), Giangrande (AP)

ESPULSI: l’allenatore dell’Astrea Rambaudi per proteste al 16′

ANGOLI: Aprilia 4, Astrea 4

RECUPERO: 2′ pt, 4′ st

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...