Aprilia – Terracina: 3-0

ApriliaTerracina highlights

Giornata da incorniciare per l’Aprilia che fa bottino pieno contro il Terracina e guadagna posizioni in classifica. Durante i novanta minuti di gioco, mai si è avuta l’impressione che il Terracina potesse seriamente impensierire i ragazzi di Fattori, sia per un ottimo approccio alla gara dei locali, sia per una mancanza di convinzione e di tranquillità che ha accompagnato il Terracina. Solo Coquin tra gli ospiti si è dannato l’anima in cerca di palloni giocabili, e ha mostrato qualità molto buone. Per il resto, l’Aprilia ha controllato e colpito quando serviva.

Primi minuti a ritmo lento, con la palla sempre tra i piedi dei giocatori di casa. Azioni pericolose però non se ne vedono, anzi, è una disattenzione dell’Aprilia nell’applicazione del fuorigioco a consentire a Paris di trovarsi a tu per tu con Caruso, ma forse non se lo aspettava nemmeno lui, tant’è che calcia alle stelle e senza crederci; siamo attorno al 12′. Passano i minuti e il Terracina prova a guadagnare metri, ma solo il numero 7 ospite, Coquin, fa a sportellate con Sossai e Cannariato, cercando di portare pericoli alla porta dell’Aprilia, senza successo. Al 23′ un tiro di De Rosa da fuori area non va molto distante dal palo della porta difesa da Caruso. Proprio mentre il Terracina sembrava cominciare a crederci, arriva un calcio di punizione fischiato dall’arbitro per un fallo di Giglio su Pagliaroli. Batte Cannariato e il suo tiro è forte e sul secondo palo, il portiere ospite non ci arriva e l’Aprilia passa in vantaggio. Sette minuti dopo capita dalla stessa zolla un’altra punizione, Cannariato tenta il bis, ma la palla esce non di molto. Al 36′ è Giglio con un colpo di testa ad andare vicino alla rete del pareggio. Questa è l’ultima prodezza di Giglio in campo, perché al 42′ rimedia il secondo cartellino giallo e lascia il Terracina in 10 uomini. Il primo tempo si conclude 1-0 per l’Aprilia, in superiorità numerica.

Per la ripresa l’Aprilia scende in campo con una grinta eccezionale e nei primi 5 minuti di gioco fioccano le azioni di attacco. La più pericolosa è firmata Cioé, con un bel diagonale che fa la barba al palo. Si arriva al 55′ quando il portiere Ferrieri atterra Pagliaroli in area. Per l’arbitro non ci sono dubbi, è rigore. Sul dischetto di presenta Cannariato, intenzionato a siglare la sua seconda doppietta stagionale. Ferrieri però lo ipnotizza; per fortuna dell’Aprilia il pallone è giocabile e viene rimesso in mezzo, dove Roversi può colpire e siglare la rete del 2-0. Passa qualche minuto e il Terracina tenta di riaprire la gara con due occasioni ravvicinate. Prima La Rosa e poi Castaldi impegnano Caruso, oggi in giornata di grazia. La partita si chiude definitivamente al 72′ quando un cross di Giangrande trova Pagliaroli al centro dell’area di rigore. Il portiere Ferrieri stavolta non è impeccabile, uscendo in anticipo lascia la porta sguarnita, e Pagliaroli con una bella sforbiciata trova la rete del 3-0. La partita in realtà si chiude qui, l’Aprilia non spinge più, ed effettua i tre cambi con tutta calma. La partita finisce dopo 4 minuti di recupero.

Bella vittoria, che fa proseguire un momento positivo per i ragazzi di Fattori. Calendario alla mano, bisogna continuare a battere il ferro, settimana prossima si va a giocare in casa di un Anziolavinio sempre più ultimo e sempre più scoraggiato. Anche in questa giornata, sconfitta per 4-1 in casa contro l’Ostia Mare. Il Palestrina vince contro l’Astrea per 2-1 e, se non fosse per i 2 punti di penalizzazione, avrebbe agganciato il Terracina. L’Isola Liri batte il Budoni per 2-1, permettendo all’Aprilia di guadagnare posizioni. San Cesareo ed Arzachena si annullano con un 1-1, e ci si mette anche la sconfitta del Sora sabato, così l’Aprilia diventa quinta a pari merito con l’Arzachena. Le prime vincono, la Viterbese Castrense solo al 93′ ad Olbia. Il Terracina domenica prossima ospiterà un Fondi lanciatissimo, dopo il 5-1 sul Selargius.

TABELLINO

APRILIA: Caruso, Montella, Toto, Maola, Cannariato (88′ Trincia), Sossai (78′ Visone), Cioè, Marchetti, Roversi, Pagliaroli (89′ Molinari), Giangrande. A disp. Casciotti, Bonanni, Schiumarini, Areni, Mele, Tozzi. All. Fattori

TERRACINA: Ferrieri, Rondinelli, Ansalone, Giglio,Testa (67′ Marfisi), Manzi, Coquin, La Rosa, Bisburi (58′ Flamini), Castaldi (72′ Bartolomeo), Paris. A disp. Imbimbo, Botta, Benedetti, Baldassarre, Bernisi, Marconi. All. Celestini.

ARBITRO: De Tullio di Bari

ASSISTENTI: Di Giacinto di Teramo, Ciancaglini di Vasto.

MARCATORI: 26′ Cannariato, 55′ Roversi, 72′ Pagliaroli

AMMONITI: Castaldi (TER), Flamini (TER), Ferrieri (TER)

ESPULSO: al 42′ Giglio (TER) per doppia ammonizione.

ANGOLI: Aprilia 4, Terracina 4

RECUPERO: 2′ pt, 4′ st

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...