Virtus Francavilla – Aprilia: 4-2

Esordio da dimenticare per l’Aprilia in Serie D. La squadra di Fattori viene travolta dalla neopromossa Virtus Francavilla, e riduce il distacco soltanto nei minuti finali, perché gli avversari hanno smesso di giocare più che per meriti dei pontini, peraltro in inferiorità numerica. Una batosta che serve a capire che la preparazione è importante, ma anche sapere con chi si deve avere a che fare durante la stagione lo è, ed il fatto di non aver giocato alcuna amichevole contro squadre di categoria è senz’altro uno dei motivi di questa sconfitta. Bello pareggiare 1-1 con il Latina, ma le partite ufficiali sono altra cosa, e se ci si è allenati solo con i “Team Lazio Disoccupati” non è certo un metro adeguato per capire il livello di competitività di una squadra.

Aprilia subito sotto controllo da parte dei pugliesi, che dopo 6 minuti vanno vicini al vantaggio con un calcio di punizione di Ciarcià che finisce alto; ma per aspettare la rete del vantaggio la Virtus non deve aspettare molto. Al 15′, Montaldi, servito da Liberio, dal limite dell’area di rigore scaglia un bel diagonale che batte Caruso. L’Aprilia non reagisce e il primo tempo viene agevolmente controllato dai padroni di casa. Al 42′ è Ancora ad andare vicino al raddoppio, ma Esposito mette una pezza deviando il pallone in calcio d’angolo.

Le parole di Fattori non devono aver avuto l’effetto sperato, perché se già nel primo tempo l’Aprilia non è sembrata irresistibile, nel primo quarto d’ora della ripresa è sembrata l’armata Brancaleone. Al 49′ è Masini a scattare sul filo del fuorigioco e battere Caruso in uscita. Palla a centrocampo, 2 passaggi e palla persa, di nuovo Virtus Francavilla in attacco e Montaldi segna il terzo punto. Passano altri 5 minuti e Bartoli trova con una deviazione di petto sugli sviluppi di un corner la rete del 4-0. Come se non bastasse qui, la figuraccia dei pontini continua, con l’espulsione di Tomei che lascia i ragazzi di Fattori sotto di 4 reti e in inferiorità numerica. A questo punto, sicuri dei tre punti, i pugliesi si rilassano e tirano i remi in barca. Al minuto 83, a seguito di una discesa di Pagliaroli, il difensore locale si trova “costretto” ad usare l’anca con più cattiveria del necessario, provocando la caduta di Pagliaroli in area di rigore. Per l’arbitro non ci sono dubbi e il penalty viene assegnato. Dal dischetto Esposito non sbaglia e realizza la prima rete ufficiale dell’Aprilia nel 2015/16. La rete del 4-2 arriva 3 minuti dopo: un retropassaggio di un giocatore della Virtus trova il portiere, che sprezzante del pericolo si mette in testa di dribblare l’attaccante, non facendo caso che ce n’era un altro in agguato. La palla viene inesorabilmente persa, e finisce tra i piedi di Crepaldi che non deve fare altro che servire di piatto un tiro facile facile a porta sguarnita. Non succede altro, finisce 4-2 per la Virtus Francavilla, che dà il benvenuto all’Aprilia nel girone H.

Al secondo anno di guida del mister Fattori, con un nucleo di giocatori che viene da un’annata giocata insieme, non ci si aspettava certo di trovarsi sotto di quattro reti contro una neopromossa dall’eccellenza pugliese, per quanto ben organizzata. E’ evidente che a livello mentale l’Aprilia non era in condizioni di giocare una gara ufficiale, e molto probabilmente questo è dovuto in parte alla difficile trasferta, anche in termini logistici, ma soprattutto al fatto che la preparazione non ha previsto partite amichevoli contro squadre dello stesso livello. L’inserimento in un girone quasi sconosciuto aggiunge ulteriore disorientamento. Tutto vero, si è saputo l’avversario solo martedì, e la partita non poteva essere preparata con il tempo necessario, ma le partite si giocano in due, e forse la Virtus si è preparata indipendentemente dall’avversario, trovandosi pronta al fischio iniziale, in uno stadio ricco di entusiasmo. C’è da lavorare, e l’occasione capita già domenica alla prima interna con il Picerno, sconfitto per 2-0 in casa dal Nardò. Per la Virtus Francavilla trasferta in casa del pirotecnico San Severo, vittorioso per 5-4 in casa del Torrecuso, ma ad un solo punto per la penalizzazione di due punti di inizio campionato.

TABELLINO

VIRTUS FRANCAVILLA: Albertazzi, Bartoli, Vetrugno, Ciarcià, De Toma, Fersini (46′ Risolo), Liberio, Biason, Masini, Ancora (46′ Gallù), Montaldi (69′ Villa). A disp. Iurlo, Camorani, Krasniqi, de Stradis, Rescio, De Giorgi. All. Calabro.

APRILIA: Caruso, Montella, Esposito, Maola (77′ Schiumarini), Crepaldi, Tomei, Di Emma, Cioè, Roversi, Bosi (59′ Pirazzi), Giangrande (52′ Pagliaroli). A disp. Bortolameotti, Frezza, Trincia, Marchetti, Zeccolella, Mastrosanti. All. Fattori.

ARBITRO: Civico di Vasto.

ASSISTENTI: Ciancaglini di Vasto, Innaturato di Lanciano.

MARCATORI: 15′ Montaldi (VFV), 50′ Masini (VFV), 51′ Montaldi (VFV), 56′ Bartoli (VFV), 84′ Esposito (rig) (APR), 87′ Crepaldi (APR)

AMMONITI: Vetrugno (VFV), Tomei (APR), Esposito (APR).

ESPULSI: Tomei (APR) per doppia ammonizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...