Archivi categoria: Coppa Italia Lega Pro

Aprilia e Lega Pro: i numeri

Aprilia

Con la sconfitta ottenuta in casa dell’Arzanese, l’Aprilia suo malgrado saluta le competizioni a livello professionistico.
Questi i numeri che riassumono le prestazioni dell’Aprilia nei tre anni di militanza in Lega Pro, tra Campionato e Coppa Italia di categoria.

PARTITE DISPUTATE: 127, di cui 112 in Campionato e 15 in Coppa Italia
PARTITE VINTE: 52, di cui 44 in Campionato e 9 in Coppa Italia
PARTITE PAREGGIATE: 35, di cui 34 in Campionato e 1 in Coppa Italia (*)
PARTITE PERSE: 39, di cui 34 in Campionato e 5 in Coppa Italia
GOAL SEGNATI: 179, di cui 151 in Campionato e 28 in Coppa Italia
GOAL SUBITI: 154, di cui 95 in Campionato e 23 in Coppa Italia

(*) partita poi persa ai rigori

Il ruolino dell’Aprilia in casa è stato complessivamente ottimo:
PARTITE DISPUTATE: 64, di cui 56 in Campionato e 8 in Coppa Italia
PARTITE VINTE: 34, di cui 28 in Campionato e 6 in Coppa Italia
PARTITE PAREGGIATE: 18, tutte in Campionato
PARTITE PERSE: 12, di cui 10 in Campionato e 2 in Coppa Italia
GOAL SEGNATI: 103, di cui 88 in Campionato e 15 in Coppa Italia
GOAL SUBITI: 63, di cui 52 in Campionato e 11 in Coppa Italia

In trasferta invece, l’Aprilia ha ottenuto i seguenti risultati, aggravati dalle pessime prestazioni di questa stagione:
PARTITE DISPUTATE: 63, di cui 56 in Campionato e 7 in Coppa Italia
PARTITE VINTE: 19, di cui 16 in Campionato e 3 in Coppa Italia
PARTITE PAREGGIATE: 17, di cui 16 in Campionato e 1 in Coppa Italia (*)
PARTITE PERSE: 27, di cui 24 in Campionato e 3 in Coppa Italia
GOAL SEGNATI: 76, di cui 63 in Campionato e 13 in Coppa Italia
GOAL SUBITI: 91, di cui 79 in Campionato e 12 in Coppa Italia

(*) partita poi persa ai rigori

Di seguito altre statistiche e curiosità:
VITTORIA CON MAGGIORE SCARTO IN CASA:
APRILIA – Arzanese 5-1 (Lega Pro 2a Divisione 2012/13 – 1a giornata – 02/09/2012)
VITTORIA CON MAGGIORE SCARTO IN TRASFERTA:
Isola Liri – APRILIA 1-5 (Coppa Italia Lega Pro 2011/12 – Gr. H, 3a giornata – 24/08/2011)
Celano Marsica – APRILIA 1-5 (Lega Pro 2a Divisione 2011/12 – 6a giornata – 28/09/2011)
Aversa Normanna – APRILIA 1-5 (Lega Pro 2a Divisione 2012/13 – 34a giornata – 12/05/2013)

SCONFITTA CON PEGGIORE SCARTO IN CASA:
APRILIA – Campobasso 0-2 (Lega Pro 2a Divisione 2011/12 – 3a giornata – 14/09/2011)
APRILIA – Pontedera 1-3 (Lega Pro 2a Divisione 2012/13 – 12a giornata – 18/11/2012)
APRILIA – Foligno 0-2 (Lega Pro 2a Divisione 2012/13 – 19a giornata – 13/01/2013)
SCONFITTA CON PEGGIORE SCARTO IN TRASFERTA:
Lecce – APRILIA 5-1 (Coppa Italia Lega Pro 2012/13 – Terzo Turno – 1a giornata – 07/11/2012)

PARTITA CON PIU’ GOAL: APRILIA – Melfi 4-4 (Lega Pro 2a Divisione 2013/14 – 8a giornata – 20/10/2013)

MIGLIOR PIAZZAMENTO IN CAMPIONATO: Terzo posto (2012/13)
PEGGIOR PIAZZAMENTO IN CAMPIONATO: Quattordicesimo posto (2013/14)

MIGLIOR PIAZZAMENTO IN COPPA ITALIA: Terzo Turno (2012/13)
PEGGIOR PIAZZAMENTO IN COPPA ITALIA: Primo Turno (2011/12)

SERIE DI VITTORIE CONSECUTIVE PIU’ LUNGA (COMPLESSIVA):
6 vittorie, dalla 36a alla 41a giornata di Campionato 2011/12 – dal 01/04/2012 al 29/04/2012;
6 vittorie, dalla 5a alla 8a giornata di Campionato 2012/13 + 2 incontri di Coppa Italia – dal 30/09/2012 al 21/10/2012
SERIE DI VITTORIE CONSECUTIVE PIU’ LUNGA (CAMPIONATO):
6 vittorie, dalla 36a alla 41a giornata di Campionato 2011/12 – dal 01/04/2012 al 29/04/2012
SERIE DI VITTORIE CONSECUTIVE PIU’ LUNGA (COPPA ITALIA):
3 vittorie, dalla 2a alla 5a giornata del Primo Turno Eliminatorio di Coppa Italia 2011/12 – dal 21/08/2011 al 31/08/2011

SERIE POSITIVA PIU’ LUNGA (COMPLESSIVA): 12 partite, dal 02/09/2012 al 04/11/2012 (10 partite di Campionato e due di Coppa Italia 2012/13)
SERIE POSITIVA PIU’ LUNGA (CAMPIONATO): 19 partite, dalla 36a giornata del Campionato 2011/12 alla 10a giornata del Campionato 2012/13 – dal 01/04/2012 al 04/11/2012
SERIE POSITIVA PIU’ LUNGA (COPPA): 5 partite (*), dalla 2a giornata del Primo Turno Eliminatorio 2011/12 alla 1a giornata del Primo Turno Eliminatorio 2012/13 – dal 21/08/2011 al 19/08/2012
(*) sconfitta ai rigori, statisticamente conta come pareggio (2-2 con il Benevento)

SERIE NEGATIVA PIU’ LUNGA (COMPLESSIVA): 8 partite, dalla 16a alla 23a giornata di Campionato 2013/14 – dal 15/12/2013 al 09/02/2014
SERIE NEGATIVA PIU’ LUNGA (CAMPIONATO): 8 partite, dalla 16a alla 23a giornata di Campionato 2013/14 – dal 15/12/2013 al 09/02/2014
SERIE NEGATIVA PIU’ LUNGA (COPPA): 1 partita, 5 occasioni

SERIE DI SCONFITTE CONSECUTIVE PIU’ LUNGA (COMPLESSIVA):
5 sconfitte, Secondo Turno di Coppa Italia 2013/14 e dalla 9a alla 12a giornata di Campionato 2013/14 – dal 23/10/2013 al 17/11/2013
SERIE DI SCONFITTE CONSECUTIVE PIU’ LUNGA (CAMPIONATO):
4 sconfitte, dalla 9a alla 12a giornata di Campionato 2013/14 – dal 23/10/2013 al 17/11/2013
SERIE DI SCONFITTE CONSECUTIVE PIU’ LUNGA (COPPA): 1 sconfitta, 5 occasioni

Annunci

Aprilia – Frosinone: 0-1

Aprilia-Frosinone highlights
(Clicca sull’immagine per accedere al video – Fonte: Sportube.tv)

Non riesce l’impresa al “Quinto Ricci”, dove il Frosinone passa con un autogoal a un quarto d’ora dal 90′ ed estromette l’Aprilia dalla Coppa Italia Lega Pro.

Formazioni con qualche titolare a riposo quelle scese in campo, gialloblu con un 4-3-3, mentre l’Aprilia invece si schiera con un 4-4-2. Ferazzoli sceglie di affidare l’attacco alla coppia Marfisi-Ferrara, mentre Stellone manda in campo il trio Paganini-Aurelio-Cesaretti, supportati alle spalle da un ottimo Gucher.
Nei primi 20 minuti la partita si gioca per lo più a centrocampo, con il Frosinone che cerca di mantenere il pallino del gioco in mano e l’Aprilia che ordinatamente tiene le posizioni e non si scopre. Poche le emozioni nella prima frazione di gioco, da segnalare un contrasto tra Impagliazzo e Carrus, che devono essere entrambi sostituiti al minuto 24. Al 34′ Iannascoli tenta un tiro da fuori, e due minuti dopo Gucher risponde. Lo stesso Gucher chiama il portiere dell’Aprilia Caruso, che oggi è tra i pali al posto di Ragni, ad una respinta di pugno al 46′, e sul capovolgimento di fronte è Cafiero di testa ad impegnare il portiere ciociaro Mangiapelo. Si va a riposo sul risultato di 0-0.

La ripresa comincia con una bella azione di Petagine al 51′ che imbeccato da un compagno non inquadra la porta di poco. Tre minuti dopo è Iannascoli a provarci, ma Mangiapelo è attento. Con il passare dei minuti cresce l’intensità di gioco dei pontini, ma battere la difesa gialloblu pare davvero difficile. Al minuto 71 su calcio di punizione Cesaretti chiama Caruso ad una difficile deviazione sul palo interno; un minuto dopo fa il suo ingresso Barbuti al posto di Ferrara. Al 75′ Gucher spara alto su passaggio preciso di Cesaretti. Passano altri due minuti, e il Frosinone trova la rete del vantaggio: dalla fascia destra Blanchard serve Frabotta, che non ci pensa due volte e tira, e trova sulla traiettoria del pallone Cafiero. La deviazione inganna Caruso e così il Frosinone è avanti quando mancano 13 minuti. All’89’ minuto è Barbuti a liberarsi di Bertoncini rubandogli la palla e a tirare in porta dal limite dell’area, ma la sua conclusione sibila vicino al palo destro del Frosinone. Dopo due minuti di recupero in cui gli uomini di Stellone si limitano a controllare, finisce la partita, che sancisce il passaggio del turno del Frosinone, e che mette la parola fine sull’avventura in Coppa dell’Aprilia, le cui forze ora dovranno essere destinate al 100% sul Campionato e sul raggiungimento di uno dei primi 8 posti necessari ad entrare di diritto nella nuova Serie C.

Prossimo impegno, domenica pomeriggio in casa della Casertana.

TABELLINO

APRILIA: Caruso; Rante, Frigerio, Del Duca, Impagliazzo (25’ Cafiero); Petagine, Fabiani, Corsi, Iannascoli; Marfisi (80’ D’Anna), Ferrara (72’ Barbuti).
A disp: Ragni, Mazzarani, Amadio, Casantini. All: Ferazzoli.

FROSINONE: Mangiapelo; Frabotta, Bertoncini, Formato, Blanchard; Altobelli (46’ Gori), Carrus (25’ Soddimo)(83’ Savone), Gucher; Paganini, Aurelio, Cesaretti. A disp: Palombo, Lupieri, Menicucci, Iacob. All.: Stellone.

ARBITRO: Ceccarelli di Rimini

ASSISTENTI: Torre di Chieti e Santoro di Roma

MARCATORI: 77′ Cafiero (autorete)

AMMONITI: Bertoncini (F), Gori (F), Ferrara (A), Barbuti (A)

RECUPERO: 2′ pt – 2′ st.

Coppa Italia Lega Pro: Aprilia – Frosinone

ApriliaFrosinone

Difficile sfida infrasettimanale per l’Aprilia, impegnato nel Secondo Turno di Coppa Italia Lega Pro contro una squadra di categoria superiore, il Frosinone guidato da Roberto Stellone. La squadra che riuscirà ad imporsi in questa partita approderà al gironcino del Terzo Turno. Frosinone ed Aprilia sono le uniche due squadre del Lazio rimaste in Lega Pro, considerata la promozione in Serie B del Latina e la retrocessione del Fondi tra i dilettanti.

Per arrivare a questo punto, l’Aprilia ha concluso il girone L delle eliminatorie iniziali in seconda posizione, battendo l’Aversa Normanna per 1-0 e perdendo in Sardegna contro la Torres per 2-1. Nel Primo Turno poi l’Aprilia si è imposta sull’Aquila con il risultato finale di 2-1. Per il Frosinone invece una sola partita disputata, perché qualificato direttamente al Primo Turno in quanto squadra di Prima Divisione: schiacciante vittoria proprio sulla Torres per 5-1 e passaggio del turno assicurato. Il Frosinone è anche l’unica squadra di Lega Pro ancora in corsa nella Coppa Italia, dopo aver eliminato L’Aquila in casa al Primo Turno per 1-0, il Modena in trasferta al Secondo Turno sempre per 1-0, e al Terzo Turno addirittura il Cagliari, formazione di Serie A, in trasferta per 2-1 dopo i tempi supplementari. Nel Quarto Turno i gialloblu se la vedranno contro l’Avellino (Serie B) e, in caso di vittoria, saranno ospiti nientemeno che della Juventus di Antonio Conte.

Il Frosinone sta guidando la classifica della Prima Divisione con 17 punti, in coabitazione con L’Aquila, Pisa e Pontedera, dopo aver battuto proprio questi ultimi domenica con un perentorio 5-0. Domenica prossima la squadra ciociara andrà a Grosseto cercando di staccare qualche avversaria in classifica.

Non è la prima sfida tra Aprilia e Frosinone: proprio 12 mesi fa si è disputata un’altra sfida di Coppa Italia Lega Pro, ma allora era il Primo Turno, e l’Aprilia riuscì a battere i canarini per 2-1. Ci sarà quindi aria di rivincita al “Quinto Ricci” domani pomeriggio.

Per l’Aprilia è l’ottava sfida contro squadre di Prima Divisione, e il conteggio totale parla di 5 vittorie, un pareggio e una sconfitta ad oggi.
Come contro L’Aquila, il fischio d’inizio sarà alle ore 15, e la gara sarà secca, quindi in caso di parità supplementari ed eventualmente rigori per decidere chi entrerà tra le migliori 12 squadre della Coppa Italia Lega Pro.

Coppa Italia Lega Pro: sarà Aprilia – Frosinone!

E’ stato effettuato martedì mattina il sorteggio per stabilire chi giocherà in casa il Secondo Turno della Coppa Italia Lega Pro, e l’Aprilia è stata fortunata perché potrà ospitare i gialloblu del Frosinone tra le mura del “Quinto Ricci”, quindi scongiurata l’insidia di una trasferta al “Matusa” di Frosinone.

Ieri sera si è concluso il Primo Turno con la vittoria del Venezia ai supplementari contro la SPAL. Delle 24 squadre ancora in lizza, 17 sono di Prima Divisione, e 7 di Seconda Divisione. Sicuramente nella fase a gironi del Terzo Turno la Seconda Divisione sarà rappresentata, a causa della sfida tra Monza e Renate.
Di seguito il tabellone del Secondo Turno; tutte le gare si disputeranno mercoledì 23 Ottobre, con orari ancora da definire.

SECONDO TURNO (23 Ottobre 2013)
PRO PATRIA – PRO VERCELLI
MONZA – RENATE
VICENZA – DELTA PORTO TOLLE
VENEZIA – CREMONESE
CUNEO – PISA
PONTEDERA – VIRTUS ENTELLA
ASCOLI – GROSSETO
PERUGIA – SANTARCANGELO
APRILIA – FROSINONE
ISCHIA ISOLAVERDE – BENEVENTO
BARLETTA – LECCE
SALERNITANA – CATANZARO

Aprilia – L’Aquila: 2-1

Aprilia-LAquila highlights
(Clicca sull’immagine per accedere al video – Fonte: Sportube.tv)

Nell’impegno infrasettimanale di Coppa Italia Lega Pro, l’Aprilia riesce ad imporsi sul proprio campo contro un avversario di categoria superiore come L’Aquila, con risultato finale di 2-1. Una vittoria importante questa, perché dimostra che anche con un discreto turnover l’Aprilia riesce a mettere in campo delle buone soluzioni, e perché permette alla formazione di Ferazzoli di proseguire il proprio cammino in Coppa.

La prima azione è dell’Aquila dopo pochi minuti, poi l’Aprilia prende le misure all’avversario e nel giro di un quarto d’ora, dopo una conclusione di Corsi senza esito, trova la rete su una deviazione nella propria porta di Ligorio in anticipo su Cafiero. Montella, dopo la prestazione eccezionale con doppietta di Messina, prova a vestire i panni dell’assist-man, ma Cafiero non riesce ad angolare il tiro. Proprio Cafiero va vicino all’autorete, e Caruso, che oggi prendeva il posto di Ragni tra i pali, riesce a metterci una pezza. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0 per i pontini.

La ripresa inizia male per l’Aprilia, che si salva dopo un minuto grazie al palo colpito da Ferrante, e che dopo 7 minuti si vede raggiunta dall’Aquila grazie a un’incursione nella difesa apriliana di Infantino. Ancora L’Aquila alla mezz’ora, Caruso sventa su Ferrante. Al minuto 83, Barbuti riesce a battere il portiere avversario Addario. Nel finale ci si potrebbe aspettare il tutto per tutto dell’Aquila in cerca di raggiungere i supplementari, ma invece è l’Aprilia ad andare al tiro in altre tre occasioni. Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara pone fine alle ostilità e sancisce il passaggio del turno dell’Aprilia.

L’avversario del Secondo Turno è il Frosinone, che nella sfida del Matusa ha superato con un rotondo 5-1 la Torres, che aveva vinto il girone eliminatorio in cui l’Aprilia si era piazzata seconda, proprio a causa della sconfitta rimediata in Sardegna. Sarà questa la riedizione del match di dodici mesi fa, quando l’Aprilia riuscì a superare i gialloblu per 2-1 al Quinto Ricci e guadagnò l’accesso al Secondo Turno, proprio come oggi.

TABELLINO

APRILIA: Caruso, Cafiero (46’ Mazzarani), Agresta, Iannascoli (81’ Frigerio), Impagliazzo, Del Duca, Petagine, Corsi, Barbuti, Montella (55’ Ferrara), Marfisi. A disp: Ragni, Marino, Casantini, Ferrari. All. Ferazzoli

L’AQUILA: Addario, Cerbone (56’ Di Maio), Gizzi, Di Lollo (31’ Ciotola), Ligorio, Zaffagnini, Petrucci, Abbracciante, Infantino, Ferrante, Bentoglio (72’ Di Stefano). A disp: Ursini, De Sanctis, Frediani, Ciciretti. All. Pagliari

ARBITRO: Balice di Termoli

ASSISTENTI: Meozzi di Empoli, Bercegli di Valdarno.

MARCATORI: 21’ Ligorio (aut) (AP), 53’ Infantino (AQ), 83’ Barbuti (AP)

AMMONITI: Abbracciante (AQ), Agresta (AP).

ANGOLI: 8 Aprilia, 6 L’Aquila

RECUPERO: 2’ pt – 4’ st.

Coppa Italia Lega Pro: Aprilia – L’Aquila

ApriliaLAquila

Torna la Coppa Italia Lega Pro, e dopo la fase a gironi giocata ad agosto, nel mese di Ottobre verranno disputati Primo e Secondo Turno ad eliminazione diretta.
Dall’urna è uscito il nome degli abruzzesi dell’Aquila, formazione di categoria superiore che proprio la scorsa stagione si è guadagnata un posto in Prima Divisione dopo aver battuto Chieti e Teramo nei playoff.

Quest’anno L’Aquila sta volando in classifica: infatti dopo 5 giornate si trova in terza posizione, dietro il Pontedera, altra promossa che l’anno scorso militava nello stesso girone dell’Aprilia, e il Pisa, che invece si è dovuta suo malgrado cimentare in un’altra stagione di Lega Pro dopo aver perso la finale playoff contro il Latina, ora in serie B e proprio sabato vittorioso per la prima volta per 2-0 contro il Brescia.

I rossoblu di Pagliari sono reduci dalla convincente vittoria interna sul Viareggio, con un perentorio 4-1. Nelle prime giornate si sono tolti anche lo sfizio di vincere 2-1 sul campo del Lecce, ancora fermo a 0 punti dopo 5 turni.

In quanto formazione promossa dalla Seconda Divisione, inoltre, L’Aquila ha anche conquistato l’accesso alla Coppa Italia, competizione nella quale è stata eliminata nel Primo Turno dal Frosinone, 1-0 il risultato finale. Curioso come, in caso di passaggio del turno contro l’Aprilia, e se il Frosinone dovesse battere la Torres nella sua partita, potrebbe esserci ancora Frosinone-L’Aquila, stavolta in Coppa Italia Lega Pro. Più suggestivo per i colori biancazzurri un remake della sfida di Coppa della scorsa stagione, in cui l’Aprilia si impose 2-1 contro i gialloblu del Frosinone.

Riguardo ai precedenti con l’Aprilia, finora 4 sfide, con due vittorie a testa; memorabile la vittoria per 1-0 nel penultimo turno della Seconda Divisione 2011/12, che garantì l’accesso ai playoff alla squadra allora guidata da Vivarini, ed estromise proprio L’Aquila.

In Coppa Italia Lega Pro, è la settima volta che l’Aprilia sfida una squadra di categoria superiore, ed i precedenti sono molto confortanti: un pareggio per 2-2 sul campo del Benevento (rigori poi fatali all’Aprilia), una vittoria per 2-0 sul campo del Latina, che poi vinse la Coppa la scorsa stagione, le vittorie contro Frosinone per 2-1 e Gubbio (2-0 in trasferta) nei turni ad eliminazione diretta, e poi nel gironcino del Terzo Turno la scoppola rifilata dal Lecce (5-1) e la vittoria interna sul Perugia per 2-1. In tutto 4 vittorie, un pareggio e una sconfitta.

Fischio d’inizio alle ore 15, la partita è di sola andata, quindi in caso di parità supplementari ed eventualmente calci di rigore.

Coppa Italia Lega Pro: sorteggi primo e secondo turno

Sono stati effettuati i sorteggi per i primi due turni ad eliminazione diretta della Coppa Italia Lega Pro.

L’Aprilia, qualificatasi come una tra le migliori seconde squadre nella prima fase a gironi, dietro la Torres, sarà impegnata il 2 Ottobre contro gli abruzzesi dell’Aquila, squadra che quest’anno milita in Prima Divisione, dopo aver vinto lo scorso anno i playoff battendo il Chieti, prossimo avversario dell’Aprilia, in semifinale, e il Teramo nella finale promozione.

Il sorteggio ha decretato che la partita si disputerà al “Quinto Ricci” di Aprilia, con orario da definire. La vincente tra Aprilia e L’Aquila affronterà la vincente tra Frosinone e Torres, e il secondo turno sarà disputato il 23 Ottobre; ci sarà un apposito sorteggio per determinare la squadra che potrà giocare in casa.